sabato 29 dicembre 2018

Grande successo del tradizionale Concerto di Natale del Liceo Santa Rosa. 21 dicembre 2108

Si è concluso con grande successo e partecipazione di pubblico il tradizionale Concerto di Natale tenuto dall'Orchestra e dal Coro del Liceo musicale S.Rosa da Viterbo nella Cattedrale di San Lorenzo il 21 dicembre 2018, alle 17.00.



Hanno presentato l'evento le studentesse Benedetta Mancieri e Flavia Miralli, accompagnando l'esecuzione dei brani con note di spiegazione e aprendo il Concerto con i dovuti ringraziamenti, così come riportiamo.


Ringraziamenti
Ringraziamo il Vescovo Monsignor Lino Fumagalli, per averci gentilmente ospitato qui, nella cattedrale di S. Lorenzo.
Ringraziamo le autorità presenti e tutti coloro che con la loro presenza rendono speciale e gioioso questo momento di musica.



Ringraziamo il Dirigente scolastico, Alessandro Ernestini, il DSGA, gli insegnanti, il personale ATA e gli studenti, che tutti insieme uniti in una fattiva collaborazione hanno lavorato per la riuscita di questo evento.
Un ringraziamento particolae va al M° Luigi De Filippi, affermato violinista e direttore d’orchestra, nonché docente di conservatorio, che ha collaborato per il progetto di alternanza scuola-lavoro del liceo musicale e che questa sera dirigerà l’orchestra. Si ringraziano, infine, glistudenti che si sono occupati dell'accoglienza del pubblico in ingresso: Tevere, Ugolini, Giglio, Pisanu, Barbu, Lippolis.




Brani eseguiti

1)    L’orchestra d’ARCHI, diretta dal professor Giorgio Bottiglioni, esegue:



A. Vivaldi: Concerto per archi in Re maggiore RV121 - I movimento Allegro

Il «concerto ripieno» è un tipo di concerto per orchestra a quattro parti senza solisti. Coltivato tra la fine del Seicento e i primi decenni del Settecento soprattutto a Venezia.
Vivaldi concepisce il brano per orchestra come un genere particolarmente congeniale alla sperimentazione che risulta evidente per la prevalenza di scrittura omofonica e pulsante scansione ritmica.
Nell'Allegro, in metro ternario Vivaldi gioca la carta dell'ironia con la ripetizione di frasi su piani sonori e in registri contrapposti.


Francesco Onofrio Manfredini: Pastorale dal Concerto Grosso Opera 3 n. 12
F. O. Manfredini fu violinista e compositore, del periodo Barocco, attivo a Ferrara e Bologna.
Ci resta una limitata quantità di sue composizioni ad edizioni “a stampa”. Qualche altro lavoro ci è stato tramandato in forma manoscritta.
Il brano che ascolteremo è una pastorale, composizione musicale in tempo composto, ispirata alla contemplazione della nascita di Gesù nell'ambiente dei pastori.







2)    L’orchestra di FIATI, diretta dal professor Armando D’Eugenio, esegue:


J. De Haan: Ammerland 
“Ammerland” ci dà una vivida rappresentazione dell’incantevole regione della Germania in cui si trova il lago Zwischenahner. Il paesaggio campestre dell’Ammerland combina campi ricoperti da fiori gialli di colza, prati rigogliosi, strade di campagna apparentemente senza fine ed un lungolago incantevole. Lasciamoci trasportare in un breve viaggio musicale nella bellissima Ammerland; godiamoci la natura, il lago e i colori brillanti di un paesaggio unico.


L. Pusceddu: Casual Suite in Mi b (Mi bemolle maggiore)
Lorenzo Pusceddu, compositore contemporaneo, ha creato questa "Casual Suite in Mib maggiore" che si articola in tre movimenti tutti nella stessa tonalità, ma con caratteristiche musicali contrastanti: dal carattere “fanfaresco” del primo movimento, si passa ad un dolce "andante" centrale in tre quarti, per concludere il terzo movimento con un ritmo di tarantella tipica della Sardegna (regione natale di Pusceddu), dove le percussioni hanno una parte essenziale.






L. Pusceddu: Christmas Medley

Lorenzo Pusceddu presenta, in questo medley, i temi tradizionali natalizi più famosi adattandoli e orchestrandoli in maniera egregia per l’orchestra di fiati.


3)    Il CORO, diretto dalla professoressa Antonella Bernardi, esegue:



L’AVE MARIA di Arcadelt, fu composta attorno al XVI secolo. La versione attuale, con le parole del saluto dell’Angelo Gabriele, risale ad un’edizione posteriore (1842) edita dal francese P.Diesch, il quale riprese una chanson profana di Arcadelt per sole voci femminili. La parte del basso, dunque, è interamente attribuibile a Dietsch, che modificò anche il ritmo per adattarlo alle nuove parole.

CANTATE DOMINO, Mottetto a 4 voci miste, è stato composto da Giovanni Croce, prolifico compositore di scuola veneziana vissuto tra la fine del 1500 e gli inizi del 1600. Il brano, in tempo quaternario, è caratterizzato nella prima parte da procedimenti imitativi che enfatizzano l’esortazione del “cantare”, segue una breve sez centrale di andamento accordale che, in tempo ternario, evidenzia l’invito a benedire il nome del Messia e come ponte conduce all’ultima parte nella quale si ripresenta un procedimento imitativo più serrato che introduce l’ultimo invito rivolto ai fedeli, di annunziare a tutto il mondo la nascita del Messia. Una coda a valori larghi di andamento accordale, conduce ad un finale caratterizzato da un crescendo particolarmente travolgente.
CAROL OF THE BELLS, conosciuta anche come Ukrainian Bell Carol, è una celebre canzone natalizia scritta nel 1936 dal compositore statunitense Peter Wilhousky, basata su un rifacimento melodico di un canto natalizio del compositore ucraino  Leontovyč, intitolato Ščedryk (che in lingua ucraina significa "Canto di Capodanno")  Si tratta di un brano che in Ucraina è tradizionalmente intonato la sera del 13 gennaio, vigilia del Capodanno secondo il Calendario giuliano.
La principale caratteristica è il canto "Ostinato" di un disegno ripetitivo di quattro note che attraversano l'intero brano.
JINGLE BELLS,eseguita dai soli alunni della classe quinta del liceo musicale, è una delle canzoni natalizie più conosciute e cantate al mondo; è stata scritta da James Lord Pierpont e pubblicata nell'autunno 1857 con il titolo One Horse Open Sleigh. Anche se è associata con il Natale e il periodo natalizio, in origine la canzone era stata scritta per essere cantata durante il giorno del ringraziamento. Nel corso degli anni, Jingle Bells è stata cantata e registrata da numerosi artisti tra cui Louis Armstrong, i Beatles, Frank Sinatra, Luciano Pavarotti.

4)    L’ORCHESTRA SINFONICA, diretta dal Maestro Luigi De Filippi, esegue:



Leopold Mozart: (Die musikalische schlittenfahrt) Il viaggio musicale in slitta

The Musical Sleigh Ride è un divertimento, composto da Leopold Mozart, appassionato amico di questa forma musicale, e presentato in anteprima ad Augsburg nel gennaio 1756, per celebrare la nascita di quello che diventerà il grande genio Wolfgang Amadeus Mozart. Il manoscritto originale fu riscoperto solo negli anni ’50, in precedenza erano note sole alcune versioni pianistiche.
Con questo concerto intendiamo anticipare le celebrazioni per il trecentesimo anno dalla nascita di Leopold Mozart, nato  ad Augusta  nel 1719.

5)    CORO e ORCHESTRA diretti dal Maestro Luigi De Filippi chiuderanno la serata con:
F. Mendelssohn: Hark! The herald angels sing

E’ il secondo movimento di una cantata che Mendelssohn ha composto per commemorare un’invenzione di Gutenberg. Il testo è stato scritto da Charles Wesley, presbitero inglese fondatore del movimento metodista.

L. Mason: Joy to the world
Joy to the World è un celebre canto natalizio tradizionale composto nel 1719 da Isaac Watts, scrittore di inni inglese, che riadattò un Salmo su Re David.
La melodia è basata sul “Messia” del compositore tedesco Georg Friedrich Händel (16851759), poi arrangiata nel 1836 da Lowell Mason.  La “gioia” (joy to the world) a cui fa riferimento il titolo non è quella per l'arrivo del Messia, come suggerirebbe il contesto dei canti natalizi,  ma quello della seconda venuta di Gesù.





venerdì 28 dicembre 2018

Il liceo Santa Rosa protagonista del flash mob di Natale















Viterbo – Ragazze, ragazzi e insegnanti del liceo delle scienze umane e musicale Santa Rosa da Viterbo protagonisti del flash mob di Natale che questa mattina ha animato le vie del centro storico della nostra città.




Settanta coristi, trentasette “ragazze natalizie”, un quintetto di ottoni, un percussionista. Questi i numeri del gruppo che, stazionando in piazza delle Erbe, ha dato il via alle danze sulle note di “Santa Claus is coming to town”.







L’iniziativa, organizzata in piena sintonia fra i tre indirizzi presenti al Santa Rosa, era inserita nell’ambito delle attività di orientamento in entrata, iniziata in occasione dello scorso fine settimana con due giornate di open day e che continuerà anche giovedì 17 e 31 gennaio 2019 presso la sede centrale dell’istituto, in via San Pietro.


Si ringraziano tutte le istituzioni, comune e questura di Viterbo, il dirigente scolastico Alessandro Ernestini, i docenti e gli studenti che hanno contribuito alla riuscita dell’iniziativa.

Video a cura del Liceo S.Rosa da Viterbo -

domenica 9 dicembre 2018

Presentazione del Corto "Fragile come un guscio d'uomo"

Scuola Amica e Legalità tra i percorsi formativi del Liceo delle Scienze umane, Socio-economico e Musicale del Liceo S.Rosa da Viterbo.



6 dicembre 2018 incontro di tutte le scuole aderenti della provincia in ordine di presentazione dei lavori svolti:
1) I.C. Bassano Romano 2) I.C. Egidi 3) IIS. Orioli Viterbo 4) I.C. Caprarola 5) I.C. Capranica 6) I.C. Canevari 7) I.C. Carmine 8) I.C. Grotte S. Stefano 9) I.C. Montalto 10) I.C. Vanni 11) I.O. Bagnoregio 12) Liceo Santa Rosa 13) Liceo Meucci Ronciglione 14) Liceo Scientifico Ruffini Viterbo.

Il nostro liceo partecipa con la presentazione del corto finalista al Mauro Bolognini Film Festival di Pistoia 2018.







Puoi rivedere il video qui - Fragile come un guscio d'uomo

Rete delle Scuole, presentato il programma 2018/2019 del progetto “Scuola Movimento Sport Salute”

Sala conferenze della Provincia (in via Saffi a Viterbo) gremita di studenti, docenti e rappresentanti di enti e società sportive della Tuscia lo scorso 14 novembre per la presentazione del programma 2018/2019 del progetto “Scuola – Movimento – Sport – Salute”.
“L’iniziativa è nata quattro anni fa per dare continuità a tutta l’attività sportiva scolastica promozionale della provincia di Viterbo – ha affermato la professoressa Maria Patrizia Gaddi, dirigente scolastico dell’ITE ‘Paolo Savi’ nell’introdurre i lavori. Dallo scorso anno il programma si è inoltre arricchito con numerosi percorsi di Alternanza Scuola-Lavoro in ambito sportivo che sono stati oggetto di una presentazione a carattere regionale svoltasi a Ventotene nello scorso mese di settembre. Partecipano al progetto quasi tutte le Istituzioni scolastiche della Provincia di Viterbo, unite in due accordi di rete che consentono formalmente la sua attuazione. Per gli Istituti di I grado la Scuola capofila è l’IC ‘L. Fantappié’; per gli Istituti di II grado la Scuola capofila è l’ITE ‘P. Savi’. Il progetto viene realizzato con il supporto organizzativo della professoressa Letizia Falcioni dell’Ufficio Scolastico Provinciale, grazie alla dedizione degli insegnanti di Educazione fisica e al sostegno di tutto il territorio. In particolare, hanno concesso il patrocinio gli Enti e le Istituzioni locali: l’Amministrazione Provinciale di Viterbo, il Comune di Viterbo, il CONI Lazio, il CIP Lazio, l’ASL di Viterbo, l’Ordine dei Medici di Viterbo, il Panathlon Club di Viterbo. Sponsor del progetto è la UIL Scuola di Viterbo. Fondamentali la collaborazione dell’Associazione Misericordia di Viterbo e del dott. Giuseppe Bagnato per l’assistenza sanitaria. Rilevante il ruolo delle Federazioni Sportive per il contributo tecnico nella realizzazione degli ‘incontri tematici’, elemento di novità caratterizzante l’aspetto promozionale del progetto, come ha avuto modo di spiegare nel suo intervento la professoressa Letizia Falcioni.
Dopo l’introduzione della Dirigente Gaddi, è stato proiettato un video realizzato dai tecnici del laboratorio di grafica dell’IIS ‘F. Orioli’ per ripercorrere tutti gli eventi realizzati nell’a.s. 2017/18. E’ quindi intervenuta Silvia Somigli, responsabile regionale Uil Scuola che ha confermato il sostegno al progetto per il fondamentale ruolo educativo dell’attività sportiva scolastica. Ha preso quindi la parola il presidente del CONI Lazio, Riccardo Viola, che ha ringraziato le Scuole per l’importante iniziativa promozionale. “Le Istituzioni – ha affermato – hanno il compito di promuovere lo Sport come diritto per tutti e il CONI è disponibile ad attivare progetti per le Scuole con questa finalità”.
Il Dirigente dell’Ufficio Scolastico di Viterbo Daniele Peroni ha ringraziato i Dirigenti Scolastici per il supporto, i docenti per la dedizione e gli studenti per l’impegno. Ha indirizzato un particolare apprezzamento alla professoressa Falcioni per l’iniziativa e la capacità di coinvolgere tutto il territorio nell’attività. “Come si visto nel video – ha sottolineato peroni – questo Progetto ha coinvolto tutta la Provincia con una grande varietà di manifestazioni e di sport diversi e l’Ufficio Scolastico Regionale e Provinciale sosterrà sempre tali iniziative perché sono rivolte alla generale platea degli alunni”.
Quindi sono intervenuti per la ASL di Viterbo il Dott. Giovanni Chiatti Direttore del Dipartimento di prevenzione e la sua collaboratrice dott.ssa Maria Elena Cianchi che hanno presentato un progetto per la prevenzione della salute indirizzato alle Scuole
Carlo Aronne per il Cip Viterbo ha elogiato il progetto per l’attenzione alla partecipazione integrata degli alunni con disabilità.
Inoltre, erano presenti: Antonella Sordelli, Governatore dell’Associazione Misericordia di Viterbo, Giancarlo Bandini e Domenico Palazzetti del Panathlon; i Dirigenti scolastici Paola Bugiotti dell’IC ‘S. Canevari’ e Simonetta Pachella dell’IIS ‘Francesco Orioli’ di Viterbo; Antonio Luisipresidente del Comitato regionale FIR Lazio, Eugenio Azzoni Delegato FIP, Giorgia Giorgini Delegato FISO e FIPT Viterbo; Giusy Arcidiaconorappresentante FISB regionale; Angelo Bondi Istruttore nazionale FIP;Ennio Macrì del Bowling Ciao Viterbo.

Il programma Scuole Medie prevede: Manifestazioni promozionali di Atletica leggera; Trofei Multidisciplinari provinciali; incontri tematici per le varie discipline sportive e il V Trofeo “Memorial Alcide Lozzi” di calcio a 11. In particolare è stato sottolineato come quest’ultima manifestazione, nata per iniziativa dell’IC ‘A. Scriattoli’ di Vetralla, sia improntata al fair play e per questo motivo il Panathlon Club l’ha inserita tra gli eventi del proprio calendario.
Il programma delle Scuole Superiori prevede manifestazioni promozionali di Atletica leggera; Trofei Multidisciplinari provinciali; incontri tematici per le varie discipline sportive, la Festa dello Sport di fine anno e i percorsi di Alternanza Scuola-Lavoro in ambito sportivo.
Per quanto concerne questi ultimi, i ragazzi potranno scegliere tra: Corsi di arbitro di calcio, pallacanestro, pallavolo. Tennis. ginnastica con il conseguimento di brevetto di arbitro federale; Corso di avviamento al giornalismo sportivo; Corso di realizzazione/gestione di una Asd; Attività di organizzazione delle manifestazioni sportive scolastiche o federali e di arbitraggio delle stesse.

A margine della manifestazione si sono svolte le premiazioni relative alla Festa dello Sport, ben 11 i tornei sportivi svoltisi  il 28 maggio: pallavolo M e F; tennistavolo M e F; pallamano M e F; beach volley M e F, calcio, calcio a 5, pallacanestro.




























Queste le classifiche:
FESTA DELLO SPORT, 28 MAGGIO 2018
TENNISTAVOLO Maschile:  1^ class.ta  Savi – 2^ class.ta Da Vinci- 3^ class.ta      S. Rosa
TENNISTAVOLO Femminile: 1^ class.taOrioli 2^ class.ta S. Rosa”- 3^ class.ta      Savi
PALLAMANO Maschile:  1^ class.taDa Vinci – 2^ class.taS. Rosa”- 3^ class.ta     Savi
PALLAMANO Femminile:1^ class.ta. Savi” 2^ class.ta S. Rosa
PALLAVOLO Maschile:  1^ class.taSavi – 2^ class.ta. Orioli –3^ class.ta Da Vinci
PALLAVOLO Femminile:  1^ class.ta Savi; 2^ class.ta S. Rosa – 3^ class.ta Orioli
CALCIO A 5: 1^ class.ta Savi –; Squadra 2^ class.taS. Rosa; 3^ class.ta . Da Vinci
CALCIO A 11 1^ class.ta SavI  – 2^ class.ta Da Vinci; 3^ class.ta. Farnese
BEACH VOLLEY: Maschile 1^ class.taDa Vinci – 2^ class.taSavi – 3^ class.ta S. Rosa
BEACH VOLLEY: Femminile: 1 ^ class.ta S. Rosa –   2^ class.ta. Orioli –3^ class.ta  Savi
PALLACANESTRO Maschile 1^ class.taSavi – 2^ class.ta Da Vinci